La tassazione delle pensioni per gli italiani all’estero

La tassazione delle pensioni per gli italiani all'estero

Ore 20.25 – Oggi a L’Italia con Voi, il programma quotidiano della Rai rivolto agli italiani nel mondo, è cominciato il nuovo Sportello Italia, la rubrica che risponde alle domande su temi fiscali e legali che sorgono frequentemente dalla relazione dei residenti all’estero con le autorità locali e italiane.

Il dottore commercialista Nicola Forte ha conversato nello studio con Monica Marangoni sul tema della tassazione dulle pensioni per gli italiani che vivono all’estero.

Durante il colloquio si è parlato dei diversi requisiti necessari per poter richiedere l’invio della pensione senza trattenute fiscali italiane. Uno di questi è una convenzione con il Paese di residenza per evitare la doppia tassazione.

A questo riguardo, è importante segnalare che dal 29 gennaio 2015 è in vigore in Italia la Legge del 29 dicembre 2014, n. 203 dal titolo Ratifica ed esecuzione del Protocollo di modifica alla Convenzione tra il Governo della Repubblica italiana e il Governo degli Stati uniti messicani per evitare le doppie imposizioni in materia di imposte sul reddito e per prevenire le evasioni fiscali, con Protocollo, dell’8 luglio 1991.

Per i residenti in Messico beneficiari di una pensione italiana esistono, quindi, tutti i requisiti per poter richiedere all’INPS il pagamento lordo in modo da poter assoggettarsi al regime fiscale messicano previsto per le pensioni percepite dall’estero.

Presentiamo di seguito la versione integrale sottotitolata dell’intervento del dottore commercialista Nicola Forte.

ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo
Patronato ITAL Messico