Campari: nel primo trimestre risultati al di sopra delle aspettative

Campari: nel primo trimestre risultati al di sopra delle aspettative

Ore 00.14 – Il Gruppo Campari, uno dei maggiori partecipanti a livello globale nel settore delle bevande alcoliche, chiude il primo trimestre del 2022 con risultati al di sopra delle aspettative.

Le vendite nette salgono a 534,8 milioni di euro, con una variazione del 34,4%, e il margine operativo lordo raggiunge 134,7 milioni (+53,7%), con un’incidenza sui ricavi del 25,2%, contro il 22% dello stesso periodo dell’anno scorso.

I risultati, comunicati dall’azienda, vedono un indebitamento finanziario netto di 834,6 milioni, in aumento di 3,6 milioni per il forte assorbimento di cassa in seguito al pianificato aumento del capitale circolante.

«Nel complesso abbiamo registrato un inizio d’anno molto sostenuto, con andamento molto positivo dell’attività commerciale e forte ripresa del canale dell’industria alberghiera in Europa», fa sapere il CEO Bob Kunze-Concewitz. «Riguardo alle prospettive per il resto del 2022, rimaniamo fiduciosi rispetto alle dinamiche positive del business per i nostri principali marchi e mercati».

L’azienda farà leva su adeguati aumenti di prezzo così come su una favorevole composizione merceologica delle vendite, per mitigare l’atteso intensificarsi delle pressioni inflazionistiche sui costi dei materiali.

ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo
Patronato ITAL Messico