Cultura: l’iniziativa di un artista italiano per riavvicinare il Messico all’Europa

Cultura: l'iniziativa di un artista italiano per riavvicinare il Messico all'Europa

Ore 18.12 – Nicola Pezzella, artista italiano laureato in conservazione dei beni culturali, ha presentato lunedì un programma di iniziative a cui parteciperà in collaborazione con la Direzione di Cultura del Comune di Xalapa, capitale dello Stato di Veracruz, con l’obiettivo di «contribuire al recupero del patrimonio culturale che unisce il Messico all’Europa».

«Oggi in Messico osserviamo un predominio totale degli Stati Uniti nella produzione culturale e abbiamo perso i contatti con l’Europa, l’Italia e la Francia», ha spiegato Pezzella.

Le attività hanno preso il via ieri con una mostra di manifesti cinematografici europei presso il teatro J.J. Herrera. Le locandine italiane esposte provengono da alcuni cinema dismessi del Veneto. Altri cartelloni provengono da vecchie sale della città di Tehuacán e «dimostrano» —si legge in uno dei testi che illustrano la mostra— «che dagli anni ’50 alla fine degli anni ’70 quasi tutti i titoli di film francesi sono passati dalle sale messicane».

«In quell’epoca» —continua il testo— «la metà dell’offerta cinematografica, anche in provincia, era rappresentata da produzioni europee».

Ha partecipato all’evento la direttrice di Cultura della Città di Xalapa, Karla Montano Rocher.

Il 26 agosto, presso il Centro Ricreativo Xalapeño, Pezzella presenterà il concerto La vida en rosa, grandes tema de Francia, in cui eseguirà composizioni provenienti da quella nazione. Il programma di iniziative comprende, inoltre, un ciclo spagnolo di film sui vampiri, che sarà proiettato al teatro Herrera.

ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo
Patronato ITAL Messico