In corso le elezioni in Italia

Ore 04.18 – Elezioni politiche italiane 2022, oggi si vota nella penisola.

I seggi sono stati aperti dalle ore 7 (mezzanotte nel Messico centrale) e chiuderanno alle ore 23 (le 16 nel Messico centrale).

Sono quasi 51 milioni gli italiani che hanno diritto a recarsi alle urne, dei quali 4,7 milioni all’estero. Le schede votate oltre confine sono pervenute agli uffici consolari fino alle ore 16 di giovedì scorso.

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha votato questa mattina, alle 8.45 (1.45 di notte nel Messico centrale), nella scuola Giovanni XXIII – Piazzi a Palermo. Il capo dello Stato ha anticipato l’arrivo nell’istituto di via Rutelli, per evitare la concomitanza con la cerimonia di commemorazione per l’uccisione del giudice Cesare Terranova e del maresciallo Lenin Mancus, avvenuta il 25 settembre del 1979 nella stessa via. Mattarella ha votato, come di consueto, nella sezione 535, accolto da un applauso degli scrutatori e delle persone presenti.

Quasi 51 milioni chiamati al voto

Gli elettori chiamati al voto sono 50.869.304, di cui 4.741.790 all’estero. Dei 46.127.514 elettori in Italia il 51,74% sono donne e il restante 48.26% uomini. Del corpo elettorale fanno parte 2.682.094 maggiorenni che per la prima volta, dopo la recente modifica dell’articolo 58 della Costituzione, possono votare non solo per la Camera dei Deputati, ma anche per eleggere il Senato della Repubblica. Dei giovani elettori le donne sono 1.302.170 e gli uomini 1.379.924.

Voto all’estero

Per quanto riguarda la distribuzione geografica degli elettori italiani all’estero, la maggior parte si trova in Europa (2,6 milioni). Seguono America Meridionale, America Settentrionale e Centrale e —in coda con poco più di 250mila schede— Africa, Asia, Oceania e Antartide.

Patronato ITAL Messico