Un reality italiano girato in Messico dal 16 dicembre su Netflix

Un reality italiano girato in Messico dal 16 dicembre su Netflix

Ore 08.28 – Debutterà il 16 dicembre su Netflix Summer Job, reality show prodotto da Banijay Italia, in cui si analizza in un ambiente messicano il punto di vista dei ventenni e il loro rapporto con il lavoro. Nel ruolo di conduttrice/accompagnatrice dei 10 concorrenti l’attrice milanese Matilde Gioli.

«Volevamo un’idea completamente nuova, con un linguaggio adatto» —ha detto Giovanni Bossetti, manager per i contenuti italiani non fiction di Netflix— «e siamo partiti dalla volontà di raccontare questa generazione».

Invitati ad una vacanza da sogno, convinti che tutto ciò che devono dimostrare è la loro inesauribile capacità di divertirsi, godersi la vita, vantarsi di svicolare da tutti gli aspetti negativi, prima di tutto il lavoro, i dieci ragazzi scoprono dopo 24 ore che la sfida è tutt’altra.

La vacanza esclusiva dovranno infatti guadagnarsela, costretti, se vogliono continuare, a svolgere umili mansioni. Il premio, oltre 100.000 euro per il vincitore, è una lezione di vita per tutti. «È stata un’esperienza incredibile e ho detto subito di sì perché mi ha colpito la grande sensibilità degli autori», ha raccontato Matilde Gioli all’ANSA. «Ho apprezzato davvero lo spirito che è dietro questo reality», ha aggiunto.

In una villa in Messico, sulla riviera Maya, i protagonisti sono cinque ragazzi e cinque ragazze tra i 18 e i 23 anni, in rappresenta di quella parte di gioventù che non studia più, ma nemmeno pensa a cercarsi un’occupazione. Durante gli otto episodi i partecipanti, divisi in gruppi, ciascuno affidato ad un datore di lavoro, dovranno svolgere le mansioni assegnate —come camerieri, assistenti al rifugio per animali, addetti alla manutenzione e al giardinaggio— e guadagnarsi la paga settimanale.

Chi resisterà fino alla fine si aggiudicherà il montepremi di 100 mila euro e per tutti sarà anche una lezione di vita. «Ma il nostro intento di partenza non è un progetto educativo, qui non c’è un confronto con gli adulti, raccontiamo un pezzo della società attuale», ha detto Fabrizio Ievolella, direttore di Banijay Italia. Diretto da Angelo Poli e scritto da Sonia Soldera, Giovanni Piccione, Marco Cappellini con Marco Matteo, Stefano Martinelli, Gabriella Nocera, Alessandro Tassone, il reality show ha come capoprogetto Romina Ronchi.

Patronato ITAL Messico